Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
  Stampa pagina

Innesti su peperoncini.
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 4 settembre 2015, 17:04 
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 16:41
Messaggi: 346
Località: Reggio Emilia
In questo topic vorrei descrivere le mie esperienze di innesti sui peperoncini.
Il mio obiettivo è quello di innestare più varietà di Capsicum su una sola pianta e di riuscire a svernare gli innesti.
La prima parte di questo obiettivo è cosa fatta, per la seconda bisogna aspettare la prossima primavera.
Nello scorso inverno, comunque, sono riuscito a svernare due innesti fatti in settembre dell'anno scorso:
Un Habanero rosso su quadrato d'Asti venuto molto bene
Allegato:
1 haba su quad.JPG
1 haba su quad.JPG [ 405.56 KiB | Osservato 5076 volte ]


Allegato:
3 haba su quad.JPG
3 haba su quad.JPG [ 278.19 KiB | Osservato 5075 volte ]


... e un Aji omnicolor su Rocoto gigante.
Allegato:
aji omnic su rocoto.jpg
aji omnic su rocoto.jpg [ 294.56 KiB | Osservato 5076 volte ]


Quest'ultimo ha sofferto... potrebbe essere che il rocoto non sia adatto come portainnesto ma è più facile che abbia sbagliato qualcosa nell'innestare e nello svernare la pianta.

Se si vuole ottenere un innesto multiplo, bisognerebbe riuscire a svernare gli innesti, perchè solo a stagione avanzata si possono fare innesti sui rami del portainnesto, troppo tardi perchè possano completare il loro sviluppo.

Un altro metodo però ci sarebbe: si potrebbe indurre una pianta svernata ad emettere presto molti giovani rami capitozzandola e su questi innestare diverse varietà; nel prossimo anno cercherò di farlo.
Per avere un multiinnesto esteticamente apprezzabile, è bene che ci sia alla base un progetto e non procedere a vanvera (questo lo scrivo soprattutto per me :D).


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: venerdì 4 settembre 2015, 19:49 
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 16:41
Messaggi: 346
Località: Reggio Emilia
Se si vogliono ottenere due varietà su una sola radice si può lasciar crescere un ramo del portainnesto:

(1)

Innesto di Pimenta da Neyde su Tam Jalapeno:
Allegato:
pimenta su jal.jpg
pimenta su jal.jpg [ 129.7 KiB | Osservato 5074 volte ]


... entrambe le varietà si sono sviluppate normalmente e la pianta è così:
Allegato:
x1 pimenta su jalapeno.jpg
x1 pimenta su jalapeno.jpg [ 161.83 KiB | Osservato 5074 volte ]


Il punto d'innesto è ben cicatrizzato:

Allegato:
x2punto di innesto di pimenta su jalapeno.jpg
x2punto di innesto di pimenta su jalapeno.jpg [ 172.2 KiB | Osservato 5074 volte ]


(2)

Questo invece è un innesto di un C. annuum (non me la sento di indicare la varietà) su un Pimenta da Neyde:
Allegato:
0001l'innesto.jpg
0001l'innesto.jpg [ 23.54 KiB | Osservato 5074 volte ]


Ho lasciato crescere anche un ramo del pimenta e ora la situazione è questa:
Allegato:
x4annuum su pimenta.jpg
x4annuum su pimenta.jpg [ 156.28 KiB | Osservato 5074 volte ]



Anche in questo caso il punto d'innesto è ben cicatrizzato e tutto fa pensare che ci sia un'ottima affinità fra le due varietà:

Allegato:
x5 punto innesto annuum su pimenta.jpg
x5 punto innesto annuum su pimenta.jpg [ 130.56 KiB | Osservato 5074 volte ]


Ultima modifica di bigen48 il sabato 5 settembre 2015, 5:20, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: venerdì 4 settembre 2015, 22:51 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 ottobre 2012, 22:21
Messaggi: 1707
Località: Cremona
Perciò è adesso il momento per fare gli innesti?
Il sistema che usi è quello a spacco mi sembra e solo in un caso quello a contatto tra piante giovani eliminando la radice ad unione avvenuta?
Sarebbe interessante vedere lo sviluppo di un Neyde innestato su un altra varità ;)

_________________
Marco ___________Immagine

"Il segreto non è prendersi cura delle farfalle, ma prendersi cura del giardino, affinché le farfalle vengano da te.

Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te." ("Farfalle" di Mario Quintana)


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: sabato 5 settembre 2015, 6:16 
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 16:41
Messaggi: 346
Località: Reggio Emilia
Sfizio ha scritto:
Il sistema che usi è quello a spacco mi sembra e solo in un caso quello a contatto tra piante giovani eliminando la radice ad unione avvenuta?

Sui peperoncini ho fatto solo innesti a spacco pieno e nei prossimi post cercherò di descrivere la tecnica che uso e che mi dà risultati discreti, anche se sicuramente migliorabile.
Ho fatto vari innesti di pomodori e melanzane su Solanum torvum, chrysotrichum, laciniatum e macranthum.
Fra queste piante ho anche fatto innesti per approssimazione, come in questo caso:

Link

Ma sui peperoncini funziona molto bene la tecnica dello spacco.
Sfizio ha scritto:
Perciò è adesso il momento per fare gli innesti?

Si può innestare dalla primavera, ovviamente sul fusto, dato che i peppers non hanno ancora biforcato, fino in settembre, innestando sui rami.

Sfizio ha scritto:
Sarebbe interessante vedere lo sviluppo di un Neyde innestato su un altra varità ;)

Per chiarezza ho pensato di numerare gli innesti che presento e il numero (1) è un innesto a spacco pieno di un Neyde su uno Jalapeno. Come si può notare il ramo dello Jalapeno ha dato un bel cespuglio verde che contrasta con il quasi nero del Neyde.


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: sabato 5 settembre 2015, 11:01 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 ottobre 2012, 22:21
Messaggi: 1707
Località: Cremona
bigen48 ha scritto:
Per chiarezza ho pensato di numerare gli innesti che presento e il numero (1) è un innesto a spacco pieno di un Neyde su uno Jalapeno. Come si può notare il ramo dello Jalapeno ha dato un bel cespuglio verde che contrasta con il quasi nero del Neyde.


Scusa ma pensavo che il piede fosse del Neyde, interessante che la pianta abbia mantenuto il portamento tradizionale, bisognerebbe vedere se anche la produzione di frutti lo sia :)

_________________
Marco ___________Immagine

"Il segreto non è prendersi cura delle farfalle, ma prendersi cura del giardino, affinché le farfalle vengano da te.

Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te." ("Farfalle" di Mario Quintana)


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: lunedì 23 novembre 2015, 15:21 
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 16:41
Messaggi: 346
Località: Reggio Emilia
Marco, prometto che quando avrò le idee chiare pubblicherò una specie di guida con quello che so sugli innesti, però ho bisogno di un altro anno di pratica perchè non vorrei scrivere fesserie.
Intanto vorrei avere una risposta su un pensiero che mi ronza nella testa :)
In frutticoltura una varietà è data da un ibrido con caratteristiche particolari, clonato per innesto, margotta o talea.
In orticoltura una varietà è in genere un ibrido stabilizzato che si moltiplica per seme.
Dato che l'innesto sui peperoncini è piuttosto facile e considerando l'interesse verso peperoncini dalle qualità particolarmente accentuate, non credi che la clonazione di ibridi possa essere presa in considerazione?
Se pianto un susino Santa Rosa innestato sono sicuro di quello che otterrò perchè è un clone; da un seme di un peperoncino stabilizzato c'è la certezza assoluta di ottenere un individuo conforme??


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: giovedì 26 novembre 2015, 13:13 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 ottobre 2012, 22:21
Messaggi: 1707
Località: Cremona
bigen48 ha scritto:
da un seme di un peperoncino stabilizzato c'è la certezza assoluta di ottenere un individuo conforme??


La certezza assoluta non c'ė, le probabilità di conformità aumentano in base al tempo che si è stabilizzato la varietà, nei cloni non ci sono questi problemi certo, ma le telee di peperoncino sono molto lente e non hanno lo stesso portamento, ho degli articoli scientifici che trattano l'argomento, devo cercare un attimo dove li ho messi :)

_________________
Marco ___________Immagine

"Il segreto non è prendersi cura delle farfalle, ma prendersi cura del giardino, affinché le farfalle vengano da te.

Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te." ("Farfalle" di Mario Quintana)


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: giovedì 26 novembre 2015, 13:31 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 ottobre 2012, 22:21
Messaggi: 1707
Località: Cremona
Eccolo ;)

pdf articolo

_________________
Marco ___________Immagine

"Il segreto non è prendersi cura delle farfalle, ma prendersi cura del giardino, affinché le farfalle vengano da te.

Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te." ("Farfalle" di Mario Quintana)


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: sabato 26 marzo 2016, 21:51 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 ottobre 2012, 22:19
Messaggi: 533
Località: Caivano (Napoli)
Ciao ma quando fai un innesto su 2 varietà, le 2 varietà in questione rimangono invariate?

_________________
La vera poesia non dice niente, elenca solo delle possibilità, apre tutte le porte. E voi potete passare per quella che preferite.
Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: Innesti su peperoncini.
MessaggioInviato: sabato 26 marzo 2016, 23:08 
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 16:41
Messaggi: 346
Località: Reggio Emilia
mario ha scritto:
Ciao ma quando fai un innesto su 2 varietà, le 2 varietà in questione rimangono invariate?

In base alla mia breve esperienza con le solanacee penso di poter dire che i frutti rimangono conformi, mentre il vigore può essere aumentato o diminuito dal portainnesto.
Io provengo dagli innesti su alberi da frutto, dove si fa largo uso di portainnesti nanizzanti per anticipare la produzione e soprattutto per facilitare la raccolta.
Quest'inverno ho svernato un Pimenta da Neyde sul quale ho innestato vari annuum e un rocoto gigante che mi sembra abbiano superato brillantemente lo svernamento fra poco lo metterò fuori e vedremo quest'anno cosa fanno.
Un altro innesto che mi piace molto è quello di due melanzane (una lunga e una tonda) su un Solanum chrysotrichum, che ho portato fuori da due settimane e sul quale stanno allegando diversi fiori e si vedono le melanzanine lunghe su un innesto e tonde sull'altro :)


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron