Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
  Stampa pagina

No knead bread (pane senza impasto)
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 10:00 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2012, 20:57
Messaggi: 297
Località: prato
non sapevo dove postarla...

allora vito pascali ( mammoccio nel forum ) mi ha introdotto nel pane fatto in casa e questo è il mio primo tentativo nel farlo la ricetta è tremendamente facile sono i tempi che dobbiamo aver pazienza.. cmq eccola qua

Ingredienti:
500 g di farina (io uso una farina 0 manitoba ma qualsiasi combinazione va bene)
2,5 g di lievito di birra fresco (o 1 grammo di lievito di birra liofilizzato)
1 cucchiaino abbondante di sale

350 ml d’acqua tiepida.

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida. In una ciotola grande mescolare la farina col sale. Unire l’acqua col lievito, mescolare velocemente con le mani o con una forchetta. L’impasto è molto morbido e appiccicoso. Coprire la ciotola con un foglio di pellicola e lasciar lievitare l’impasto a temperatura ambiente (circa 20°C) dalle 18 alle 24 ore.
Il giorno dopo l’impasto sarà aumentato di volume e apparirà come un blob molliccio e alveolato.

Rovesciare il blob su un piano abbondantemente infarinato. Spolverarlo con altra farina, quindi tirare quattro lembi di impasto e ripiegarli su se stessi.
Cospargere la superficie dell’impasto con semini a piacere (sesamo, girasole, zucca, papavero etc.), semolino o polenta. Trasferire l’impasto o in una ciotola (che andrà coperta) o in un canovaccio (in cui l’impasto verrà arrotolato) e far proseguire la lievitazione per altre due ore.

Pre-riscaldare il forno a 250°C e mettervi dentro a riscaldare una pirofila dai bordi alti e col coperchio (la pirofila può essere in qualsiasi materiale, ghisa, pirex etc.).

Rovesciare il blob (occhio che è molle molle e scappa da tutte le parti) nella pirofila bollente. Coprire col coperchio e infornare per circa 30-40 minuti sempre a 250°C. Rimuovere il coperchio e continuare la cottura per altri 10-15 minuti (io tolgo direttamente la pagnotta dalla pirofila e l’appoggio sulla griglia del forno).

Sfornare la magica pagnotta barbatrucco e lasciarla raffreddare prima di tagliarla.


Ma da dove parte tutta questa ricetta? postata da mammaccio su FB che riportava Dal New York Times, grazie ad un'intervista del giornalista Mark Bittman ed un passaparola che ha fatto fare il giro del mondo a questa ricetta. Ecco i link degli articoli scritti in proposito dal New York Times.

impasto....
Allegato:
2012-11-10 11.16.37.jpg
2012-11-10 11.16.37.jpg [ 150.17 KiB | Osservato 2980 volte ]


finale ...

Allegato:
2012-11-11 09.51.25.jpg
2012-11-11 09.51.25.jpg [ 165.46 KiB | Osservato 2980 volte ]


Allegato:
2012-11-11 10.04.50.jpg
2012-11-11 10.04.50.jpg [ 141.64 KiB | Osservato 2976 volte ]




buon divertimento

_________________
what i can't be today i can be tomorrow


www.aispes.com
www.aispes.org


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 11:00 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 ottobre 2012, 22:11
Messaggi: 684
Località: Roma/Reggio Emilia
Ottimo,la faro'.
P.S.
Perche' non aprire anche una sezione Pane e Pizze?

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 11:14 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2012, 20:49
Messaggi: 583
Località: Catania
Bella ricetta ... soprattutto perchè si evita l'impasto :D

Scherzi a parte, a breve la proverò anche io

_________________
AISPES FOREVER


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 11:21 
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2012, 12:43
Messaggi: 20
Località: Gambellara (VI)
Bene, è un procedimento che non ho mai provato,
vedrò di sperimentarlo quanto prima!

Diciamo che l'impasto c'è comunque, solo che non viene lavorato (cosa che non permetterebbe una buona lievitazione se non fosse per i lunghi tempi di riposo)

Secondo me ci sono due passaggi che potrebbero migliorare l'impasto; il primo è l'aggiunta del sale, che dovrebbe essere fatta il più tardi possibile nell'impasto in quanto il sale rallenta molto la lievitazione e, essendo che la lievitazione parte da subito (anche durante la lavorazione iniziale dell'impasto), ritardare l'aggiunta del sale "in teoria" riduce l'effetto...
Il secondo è che una volta eseguita la lievitazione è necessario cercare di toccare il meno possibile l'impasto in quanto gli alveoli e le sacche che si formano nel pane vengono rotti e faticano a riformarsi; io farei fare le ultime due ore di lievitazione direttamente sulla pirofila di cottura (evitando di riscaldarla) che però dovrà essere tiepida (alla stessa temperatura dell'impasto) e non fredda.
Va detto che l'utilizzo della sola farina di manitoba rende l'impasto "forte" e più resistente alle manipolazioni anche se però ne rende più difficile la lievitazione; sicuramente per lunghi periodi di lievitazione la farina forte come la manitoba è d'obbligo, io però ci aggiungo sempre un 10-20% di farina più leggera (es. integrale o kamut) in quanto rende il pane più soffice e con maggiori alveoli.

EDIT: Per mantenere la temperatura la ciotola per la lievitazione dovrebbe essere preferibilmente in plastica; vetro o materiali simili disperdono molto il calore che si forma durante la lievitazione.

Dalle foto il risultato finale sembra ottimo!

Fabio


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 13:11 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2012, 18:41
Messaggi: 739
Località: Gorino (FE)
Bravo paolo, ti mancava il pane (pollice)


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 15:57 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2012, 20:00
Messaggi: 688
Località: Ciociaria
Ottimo Paolo!
Da provare quanto prima (anche se come sai qui dalle mie parti non ho problemi a reperire pane buono!)

Un grazie anche a Bassgey per i preziosi consigli!

_________________
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile(W.Allen)


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 20:04 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2012, 20:57
Messaggi: 297
Località: prato
bassgey ha scritto:
Bene, è un procedimento che non ho mai provato,
vedrò di sperimentarlo quanto prima!

Diciamo che l'impasto c'è comunque, solo che non viene lavorato (cosa che non permetterebbe una buona lievitazione se non fosse per i lunghi tempi di riposo)

Secondo me ci sono due passaggi che potrebbero migliorare l'impasto; il primo è l'aggiunta del sale, che dovrebbe essere fatta il più tardi possibile nell'impasto in quanto il sale rallenta molto la lievitazione e, essendo che la lievitazione parte da subito (anche durante la lavorazione iniziale dell'impasto), ritardare l'aggiunta del sale "in teoria" riduce l'effetto...
Il secondo è che una volta eseguita la lievitazione è necessario cercare di toccare il meno possibile l'impasto in quanto gli alveoli e le sacche che si formano nel pane vengono rotti e faticano a riformarsi; io farei fare le ultime due ore di lievitazione direttamente sulla pirofila di cottura (evitando di riscaldarla) che però dovrà essere tiepida (alla stessa temperatura dell'impasto) e non fredda.
Va detto che l'utilizzo della sola farina di manitoba rende l'impasto "forte" e più resistente alle manipolazioni anche se però ne rende più difficile la lievitazione; sicuramente per lunghi periodi di lievitazione la farina forte come la manitoba è d'obbligo, io però ci aggiungo sempre un 10-20% di farina più leggera (es. integrale o kamut) in quanto rende il pane più soffice e con maggiori alveoli.

EDIT: Per mantenere la temperatura la ciotola per la lievitazione dovrebbe essere preferibilmente in plastica; vetro o materiali simili disperdono molto il calore che si forma durante la lievitazione.

Dalle foto il risultato finale sembra ottimo!

Fabio



se modifichi la ricetta non vale..... :)

io cmq uso la pentola in ghisa il sale lo aggiungo all'inizio perché non va ad intaccare una levitazione che dura 20 ore circa.... inoltre la ghisa deve essere caldissima quando metti l impasto.
stasera ho rifatto l impasto cambiando farina, ho usato tipo 0 biologica con semi di girasole e farina tipo zero del mulino della bassa.... domani vedrà il risultato e posterò foto inoltre poi faro il pane con i pepps :)

_________________
what i can't be today i can be tomorrow


www.aispes.com
www.aispes.org


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: lunedì 12 novembre 2012, 20:08 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2012, 20:57
Messaggi: 297
Località: prato
pane di oggi meglio di ieri ..... ma cazzatta in fase di cottura... (sorry)

lievitazione

Allegato:
2012-11-12 16.07.18.jpg
2012-11-12 16.07.18.jpg [ 113.66 KiB | Osservato 2928 volte ]


imbacuccamento per seconda lievitazione

Allegato:
2012-11-12 16.12.56.jpg
2012-11-12 16.12.56.jpg [ 196.98 KiB | Osservato 2928 volte ]


sfornato

Allegato:
2012-11-12 18.53.17.jpg
2012-11-12 18.53.17.jpg [ 211.47 KiB | Osservato 2928 volte ]



aperto

Allegato:
2012-11-12 19.11.54.jpg
2012-11-12 19.11.54.jpg [ 189.04 KiB | Osservato 2928 volte ]


stay tuned

_________________
what i can't be today i can be tomorrow


www.aispes.com
www.aispes.org


Top
 Profilo  
 

Re: R: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: martedì 13 novembre 2012, 9:03 
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2012, 12:43
Messaggi: 20
Località: Gambellara (VI)
Bello e ben lievitato, domanda ma l'imbacuccamento con il canovaccio non da problemi quando é il momento di toglierlo? Non si attacca? Il canovaccio é asciutto?



Inviato dal mio GT-I9300


Top
 Profilo  
 

Re: No knead bread (pane senza impasto)
MessaggioInviato: martedì 13 novembre 2012, 14:59 
Socio AISPES
Socio AISPES
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2012, 20:57
Messaggi: 297
Località: prato
non si attacca perche il pane è cosparso di farina di crusca e così anche il canovaccio...

_________________
what i can't be today i can be tomorrow


www.aispes.com
www.aispes.org


Top
 Profilo  
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron